Canguri, koala e…lucciole. Capitolo Secondo

La mia amica Luna, quella che ha trovato lavoro nei bordelli di Sydney,questa settimana era stanca.

“Pochi lavori, gli uomini qui le vogliono tutte magre che sembrano malate cazzo e io invece mangio e me ne frego!.

Luna non e’ magra ma neppure grassa, e’ una donne di quelle vere, procaci, curvose e sensuali e come tutte le italiane…adora mangiare! E lo dice fieramente : “L’altra sera eravamo nella saletta dove stiamo sempre prima di uscire fuori e fare la sfilata davanti ai clienti” racconta” e a un certo appunto e’ arrivata al solita brasiliana che lavora come una matta…dieci anche piu’ lavori al giorno, una volta ne ha fatti 25…io non so come fa. Vabbe’ insomma la vedo, magra, alta ,tutta rifatta ma bella e domando alla mia amica russa” Ma come cazzo e’ che e’ cosi’ magra? Ma queste non mangiano? E la mia amica russa mi dice, no non mangiano e quando hanno fame si drogano cosi’ l’appetito non lo sentono. Io ero scioccata, tanto scioccata che sono andata a mangiarmi un croissant ripieno alla crema. Ma come si fa?”

Io non lo so come si fa, ma qui in Australia nei bordelli le ragazze per lavorare di piu’ adottano questo sistema allucinante: mettono i soldi da parte, 20 mila euro sono sufficienti, lavorando come matte. Poi vanno nella vicina Thailandia e si fanno rifare dalla testa ai piedi: lipo,  plastiche varie, botox a gogo, tette nuove…poi tornano piu’ belle che mai, lavorano ancora di piu’ ma per mantenere cotanta bellezza rinunciano a mangiare e si drogano per non sentire i morsi della fame.

La mia amica Luna e’ mortificata, mi dice: “Io non sono cosi’, non ce la posso fare. Mi piace mangiare, ma che posso farci?”. Il pensiero alla Thailandia comunque c’e’ e si sta mettendo i soldi da parte anche per quello…

Io le dico che non lo farei mai, che non mi fido ad adare in quei posti, a finire sotto i ferri solo per essere piu’ bella…ma lei e’ fissata con sta storia del fisico e del lavoro. Io le dico, magna de meno! Ma lei non ci sente, adora i muffins e le cupcakes..che le posso dire?

Mi domando se e per quanto lo fara’ ancora…se e’ davvero quello che vuole dalla vita. E’ un talento, ha tanta creativita’, ha tanto da dare e dispiace, onestamente, vedere che in Australia per ora e’ riuscita a fare solo questo. Perche’ il problema di Luna e di tante ragazze come lei che poi hanno scelto questa strada, e’ non parlare in inglese.

E se non parli inglese in Australia e’ difficilissimo riuscire a fare persino la cameriera.

Non voglio deprimere chi pensa di venire in Australia senza sapere una cippa della lingua, ma se siete in questa situazione prima fatevi un bel corso. Perche’ qui, nonostante sia un posto meraviglioso sotto mille punti di vista, non e’ proprio il paradiso…

Ma per ora Luna e’ contenta, tutto sommato. Passa il termpo a comprarsi la lingerie piu’ sexy, le collanine di swarosky che le cerchiano la vita, i completini da cameriera o infermiera vogliose…e si diverte un mondo a vedere come impazzisocono i clienti!

“Basta niente”, mi racconta. “Li guardi dritto negli occhi e se capisci che gli piaci, ti avvicini, lo accarezzi..e se poi a te piace gli dici che sei diposta a baciarlo ,”I kiss you” e quelli perdono la testa….”

Perche’ di regola le prostitute qui non si fanno baciare e neppure toccare in “certi posti”…

Gli uomini qui hanno un rispetto per le prostitute nei bordelli che fa spavento….non si azzardano a fare nulla, e’ la donna che deve iniziare il gioco..e loro ancora che chiedono ” Ma posso toccarti?”…e se per la foga del momento fanno del male alla ragazza, magari la stringono troppo forte o parte un bel ceffone sul sedere, si scusano immediatamente…

Qui e’ tutto, credetemi, completamente diverso.

Qui non siamo sulla Terra, siamo in Australia.

Annunci

4 thoughts on “Canguri, koala e…lucciole. Capitolo Secondo

Lascia un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...