Al ministro piace la sauna per gay….e ci va con l’auto ministeriale!

E’ successo ed è stato divertente. 😀

Perchè io mi chiedo questo: ma se sei il ministro dei trasporti dello stato più importante dell’Australia, bersagliato ultimanente da critiche di giornali e cittadini furosi perchè non sei stato in grado di gestire il traffico di Sydney…ma com’è che te ne vai tranquillamente in una sauna gay di martedì sera usando una macchina ministeriale e pretendi di non essere visto?

E’ successo questo. Ve lo giuro, non scherzo. Guardate il video:

Il ministro dei trasporti del New South Wales (governato dal partito laburista), un certo paffuto e canuto Mr David Campbell l’ha fatta davvero grossa.

Pensava di non esser visto ma il canale Channel 7, il quale deve aver avuto ceeeerto una soffiata da qualcuno, l’ha pizzicato proprio mentre usciva dal club “Ken’s at Kensington”, il cui sito presenta come gioiosa sauna dove incontrare stupendi ragazzi, e fare incredibili incontri in  speciali camere private….

E lui se ne ece tranquillo dalla porta di servizio, ancora con la tipica mise da parlamentare e si dirige verso l’auto ministeriale per andare a casa.

Io non sono tanto colpita dalla notizia, perchè di parlamentari che vanno a donne o a uomini è pieno questo mondo e chi si scandalizza è davvero un ipocrita. Io rimango per l’ingenuità con cui questo ministro ha gestito la  scappatella.

Ingenuità tutta australiana.

Pensava che nel bordello nessuno lo avrebbe riconosciuto? Pensava che uscendo dalla porta di servizio su cui è puntato un riflettore da palcoscenico nessuno lo avrebbe notato?

Il Signor Campbell si è dimesso dopo poche ore da ministro. E’ ancora membro parlamentare ma ha avuto la decenza di appendere al chiodo la veste ministeriale.

Caro David, impara dai politici italiani che in fatto di scappatelle sesso e bordelli sono dei geni…

I politici italiani gli farebbero un bel discorsetto…del tipo….

Allora David, così non ci siamo. Segui questi consigli e vedrai che la prossima volta andrà meglio:

a) Non usare un’auto ministeriale, è da stupidi. Usa la tua o vai a piedi che è la cosa migliore

b) Non andare tu nei locali, perchè ti riconoscono miseria ladra! Sei un personaggio pubblico, la gente sa chi sei e appena te ne vai chiama il primo giornalista per raccontare il fattaccio. Sveglia!

c) Fai venire loro da te. Ci sono le ville apposta per la miseria. Noi in Italia ne abbiamo diverse e i fotografi non possono arrivarci…qualcuno ogni tanto ci pizzica a prendere il sole con altri primi ministri e fanciulle al seguito, ma dobbiamo farci beccare ogni tanto caro Campbell, ogni tanto l’osso ai cani va buttato…
d) Paga bene i tuoi divertimenti. Altrimenti alla prima occasione quelle o quelli spifferano tutto e poi è un casino. In Italia recentemente la situazione è sfuggita di mano ma ci stiamo riprendendo, anche noi sbagliamo ogni tanto, che vuoi farci….

e)Ma soprattutto, non ti dimettere!! Se ti beccano tu nega, inventa che sei andato nel club per ragioni politiche-sociologiche, perchè volevi capire le intenzioni di questa gente, perchè sei pro-gay e cazzate del genere. Magari non ti crede nessuno, ma a meno che non hanno le prove di quello che hai davvero fatto in quelle stanzette, sei inattaccabile!

Insomma, caro David, Svegliate!!!
Sei un personaggio pubblico e devi fare i conti con la folla, con i giudizi e con i giornalisti. Se non sei capace di gestire davvero privatamente, scaltramente e brillantemente i tuoi vizi personali, allora è meglio che fai un altro mestiere.

Ecco, questo direbbero i politici italiani se avessero l’occasione di parlare con questo ingenuo politico australiano…niente discorsi su morale, veste pubblica, alti valori e bla bla bla…solo: svegliati!

Speriamo che il Campbell non venga mai raggiunto da questi consigli e si continui a comportare come occorre comportarsi in questi casi: se sbagli, devi pagare le conseguenze del tuo errore e dimetterti è il minimo.

Se fosse rimasto attaccato alla poltrona, la gente e i giornalisti se lo sarebbero mangiato.

Poche settimane fa un’altra politica, Karyn Paluzzano, anche lei membro del parlamento del Nsw, si è dimessa dopo essere stata beccata a falsificare i pagamenti dei propri impiegati. Fa sorridere vero? Eppure si è dimessa.

Da noi cosa sarebbe successo? Dai, scrivete voi nei commenti che cosa sarebbe successo….ho proprio voglia di sapere la vostra opinione…

Dai David, sono sicura che la prossima volta farai del tuo meglio per non essere beccato.

Annunci

2 thoughts on “Al ministro piace la sauna per gay….e ci va con l’auto ministeriale!

  1. Ahahaha…meno male che ancora esiste l’ingenuità…da noi c’è un manuale delle cazzate in caso d’emergenza…e poi la gente è talmente ignorante che va a simpatie…
    Riguardo la parlamentare che si è dimessa x aver falsificato i pagamenti…in Italia avrebbe giustificato con il dire che stava facendo solo il suo lavoro togliendo ai vagabondi ciò che non gli spettava e tutto questo x la comunità e che ovviamente era tutto un complotto dei magistrati…..il nostro burattino al governo ha inventato questo detto.

  2. Bhè, quì non sarebbe successo niente, a parte parlarne un pò su Tg3 o la7, a secondo del partito ci sarebbe stato uno o due talk show. Se guardi Marrazzo ad esempio s’è dimesso però ( trovato con l’auto blu parcheggiata di fronte alla casa del tranz ) ma,anche lì si è parlato solo di lui e non ti tutto il resto che sta dietro la storia. E poi il nostro primo ministro è un’attore che di così a giro ce ne sono pochi,s’è anche fatto tirare una statuina del duomo di Milano..

Lascia un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...